Menu Chiudi

Chi è Giordano Bruno:

Sono un matematico “prestato” al design. Già docente universitario e direttore di ISIA Roma Design, attualmente sono professore straordinario presso l’Università Mercatorum e presidente del Corso di studi in Design del prodotto e della moda.
Mi sono occupato di logica dell’incerto e di sistemica, materie che ancora insegno all’ISIA, dove ho collaborato a istituire un corso biennale in Design dei sistemi. Ritengo che la conoscenza di quest’ultime sia necessaria ad un’educazione e una formazione che ci dia gli strumenti per poter affrontare una realtà che via via appare sempre più complessa. La mancanza di questi strumenti concettuali – è di questi tempi il dibattito sulle cosiddette “verità” scientifiche – non permette comunemente di comprendere che in realtà tutto è incerto e noi possiamo prendere decisioni, scegliere, soltanto sulla base di valutazioni probabilistiche (spesso anche solo qualitative), che come affermava il mio maestro Bruno de Finetti non sono altro che le espressioni del nostro grado di fiducia. Ho dedicato la vita a cercare di promuovere questa visione che, facendoci prendere coscienza della realtà, al contrario ci rassicura e permette di sviluppare sempre di più le nostre relazioni e interazioni umane, superando la ricerca di inutili assoluti.

Come Giordano Bruno partecipa al Global Enaction Manifesto:

"Desidero continuare a diffondere la cultura della logica dell’incerto, che abbandonando la logica deduttivistica lineare aiuta a comprendere che la realtà è incertezza e dobbiamo avere gli strumenti concettuali per affrontarla. Nello stesso tempo accettare questa visione significa porsi in maniera attiva nella salvaguardia dell’ecosistema, incluso quello delle interazioni personali e psichiche, ad esempio sapendo che anche gli eventi di probabilità piccolissima possono verificarsi e pertanto non possiamo e non dobbiamo nascondere la faccia nella sabbia e non vedere come la probabilità di catastrofi ambientali sia in continuo aumento."
Global Enaction Manifesto
Giordano Bruno
Professore presso l’Università Mercatorum

I partecipanti al Global Enaction Manifesto sono persone che dichiarano di essere interessate a contribuire alla sua co-creazione e alla sua diffusione in vari modi

Per partecipare è necessario, dopo aver firmato il GEM, compilare il form a questo link: http://www.enactionmanifesto.com/partecipa-al-manifesto/

La foto di copertina è di jplenio da Pixabay